Passaggio complesso

La vicina Confederazione Elvetica passò dalla pistola monocolpo ad avancarica al revolver Modello 1878 a retrocarica attraverso una serie di tappe intermedie costituita da quelle armi che caratterizzarono l'ultimo quarto del XIX secolo

di Adriano Simoni

Il revolver Modello 1872
Solo alla fine degli anni ’60 del XIX secolo gli stati europei iniziarono la sperimentazione delle rivoltelle quali armi corte di ordinanza per sostituire le pistole monocolpo ad avancarica, con accensione a percussione; ciò avvenne molti anni dopo l’apparizione negli Stati Uniti, nel 1836, del revolver Colt Paterson. Nel corso degli anni ’70 Danimarca, Inghilterra e Austria adottarono varie tipologie di revolver con cartuccia a spillo o a percussione centrale, ma la vera svolta fu la creazione di un revolver con munizione a percussione anulare ideato nel 1862 a Liegi dallo svizzero J. Chamelot.

continua la lettura a pag. 80 N. 81/2019

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta .

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information