Cerca nel sito

Newsletter

Registrarsi è completamente gratuito. Compila i dati nel form sottostante.
Privacy e Termini di Utilizzo
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

News

QUINDICI PICCOLI GRANDISSIMI CAMPIONI

L’Esecutivo della Fitav ha deliberato l’attribuzione di quindici borse di studio ai più meritevoli rappresentanti del Settore Giovanile in base ad una serie di traguardi conseguiti nel corso della stagione
di Massimiliano Naldoni
Si sa che l’ossimoro piace sempre ai cronisti. Per quella potente antinomia che esso propone, costringe infatti il lettore ad andare oltre il potere evocativo del titolo. Quindici piccoli e nel contempo grandissimi campioni? Di che cosa staremo mai parlando? Ebbene, stiamo parlando di quei quindici rappresentanti del vivaio delle discipline del piattello che hanno meritato altrettante borse di studio (dell’importo di 1.500 euro ciascuna) assegnate dalla Federazione italiana tiro a volo per i risultati ottenuti nella stagione 2017. I requisiti per poter ambire al premio erano stati fissati all’inizio dell’anno e hanno tenuto in considerazione non soltanto la media dei punteggi realizzati dalle ragazze e dai ragazzi e i piazzamenti ottenuti in occasione dei principali appuntamenti del cartellone stagionale, ma anche (proprio con un criterio scolastico) la sistematica presenza alle gare stesse: l’assiduità e la frequenza, per così dire. Vediamo allora chi sono le ragazze e i ragazzi premiati quest’anno dalla Fitav. Nella Fossa Olimpica le borse di studio sono andate a Edoardo Gerotto e Giorgia Lenticchia tra gli Esordienti, a Edoardo Antonioli per le Giovani Speranze ad Alessandro Divizia e Francesca Tonelli per la categoria Allievi e a Lorenzo Soldati e Maria Lucia Palmitessa per gli Juniores. Anche dando uno sguardo sommario a questo elenco, appare chiaro che, nonostante la giovane età delle ragazze e dei ragazzi menzionati, ci sono storie profondamente diverse. In parte, naturalmente, le differenze sono determinate dall’età dei soggetti. Lucia Palmitessa e Lorenzo Ferrari, i più grandi del gruppo, sono già atleti ampiamente affermati. La diciannovenne pugliese di Monopoli nell’arco del 2017, oltre a brillare di luce intensa in tutte le sfide nazionali del Settore giovanile, ha conquistato il titolo mondiale delle Juniores a Mosca nello scorso settembre e ha centrato il podio alla World Cup dedicata ai giovanissimi nella friulana Porpetto nel mese di agosto. Quanto a Ferrari, il bresciano di Provaglio d’Iseo è già inquadrato da un paio di stagioni nella formazione delle Fiamme oro ed è stato un brillantissimo doublista, oggi frattanto trasformato in specialista del Trap. Ma anche gli altri nomi, seppure magari ancora non così blasonati, rappresentano certezze del Trap del futuro. È il caso del ligure Alessandro Divizia che ha meritato la borsa di studio tra gli Allievi e che spazia con ugual profitto tra la Fossa Olimpica e l’Elica, ma anche la lombarda Francesca Tonelli, in forza alla squadra del Concaverde, è tra i talenti destinati a segnalarsi fortemente nella prossima stagione. Da considerare ancora naturalmente “acerbi” i talenti dell’umbra Giorgia Lenticchia e del veneto Edoardo Gerotto (entrambi premiati come Esordienti della stagione 2017) o della Giovane Speranza Edoardo Antonioli, ma è certo che la conquista dei rispettivi titoli al Campionato italiano di Montecatini dello scorso settembre da parte di Lenticchia e Gerotto designano i due giovanissimi del Trap come nomi da tenere a mente per le prossime stagioni.

Leggi tutto...

Nasce BigArchery.it da Bignami

Bignami ha iniziato la propria avventura nel mondo della distribuzione di prodotti per il tiro con l’arco nel 1985 e in più di 30 anni di attività ha svolto un ruolo dominante nel panorama arcieristico nazionale e internazionale. Accanto ai prodotti dei migliori marchi, Bignami ha raggruppato una selezione di proposte di piccoli produttori o di linee meno note sotto il marchio Big Archery. Nel tempo molti marchi propri si sono aggiunti all’offerta mentre il marchio Big Archery si è sempre più identificato con la struttura Bignami, fino ad essere per il pubblico arcieristico un sinonimo molto più noto del nome stesso dell’azienda.
La costante evoluzione che caratterizza Bignami ha portato alla nascita di una nuova iniziativa che con il 2018 segnerà un'ennesima svolta nel mercato arcieristico. In collaborazione con i propri negozianti Bignami lancerà infatti BigArchery.it, che si propone come un nuovo portale di vendita online di prodotti per il tiro con l’arco.
Quello che renderà unica ed esclusiva questa iniziativa è l’offerta di una vastissima gamma di prodotti, in particolare verranno proposti tutti gli oltre 15.000 articoli che costituiscono il programma arcieria di Bignami.
Qui il cliente potrà fare i propri ordini e scegliere se ricevere direttamente a casa o ritirare presso il punto vendita preferito i prodotti di suo interesse.
Bignami gestirà tutta la parte di ricezione dell’ordine e del pagamento della merce la quale verrà poi spedita o consegnata da uno dei negozianti partecipanti a questa iniziativa.
La nuova piattaforma entrerà in funzione nella sua fase di prova (una sorta di beta test) nel mese di dicembre del 2017 per essere poi completamente operativa a partire da gennaio 2018.
“Quello che ci proponiamo”, dice Marco Berti amministratore delegato della Bignami Spa, “è di offrire a tutti i clienti italiani il più vasto programma di vendita esistente garantendo, allo stesso tempo, la migliore esperienza possibile di acquisto”.

Campionati Europei F Class a Bisley: bene BCM Europearms

In occasione dei campionati Europei F Class 2017 appena conclusi nel “tempio del tiro” di Bisley, grandi risultati e soddisfazioni per la BCM Europearms e i componenti del proprio Team. Nonostante il sempre impegnativo campo di gara e l’indubbio innalzamento degli standard delle armi in gara e delle prestazioni, il Team BCM Europearms applaude Giulio Arrigucci campione europeo 2017 nella categoria F/Tr che replica il successo del 2014; lo segue a ruota Gabriele Tavani, già campione italiano di categoria nel 2016, che per soli due punti ha mancato l’impresa raggiungendo comunque, un meritatissimo quinto posto.
Il Team BCM Europearms, capitanato dal veterano Giovanni Maglione insieme a Gabriele Tavani, Giulio Arrigucci, Gianmattia Molina, Lorenzo Brandi, Norberto Berrone e Pier Bussetti ha mancato per un solo punto il gradino più alto del podio nonostante il maggiore numero di V Bull guadagnando, comunque, nella giornata di domenica dedicata al tiro a squadre nella Rutland, un meritatissimo argento a conferma dell’ottima forma e preparazione tecnica di tutti i suoi componenti.
La BCM Europearms, oltre ad aver prestato con spirito di massima collaborazione il coach Vincenzo Murdocca alla rappresentativa nazionale AITLD, ha visto nuovamente eccellere le proprie armi grazie a Gianfranco Zanoni, medaglia di Bronzo al campionato europeo nella categoria Open (carabina BCM per le 800 yds, carabina BCM per le 900 yds e carabina Tony per le 1.000 yds) e Bruno Rossi, sedicesimo nella classifica generale della categoria F/Tr nonché medaglia d’oro alla distanza di 800 yds e bronzo nell'aggregata 800/900 yds nella giornata di martedì 26 settembre, con medaglia di bronzo alla distanza di 800 yds, argento alla distanza di 900 yds e argento nell'aggregata 800/900 yds nella giornata di giovedì 28 settembre. Complessivamente le carabine BCM Europearms agli Europei F Class hanno collezionato 5 medaglie d’oro, 3 d’argento e 7 di bronzo.
Complimenti vivissimi dunque al “due volte” campione europeo Giulio Arrigucci, ai tiratori del Team e ai numerosi tiratori che, con le carabine BCM Europearms SLR-F/Tr e F-Class Open, sono stati protagonisti a Bisley per l’ennesima volta.

Altri articoli...
Banner

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta .

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information