Cerca nel sito

Newsletter

Registrarsi è completamente gratuito. Compila i dati nel form sottostante.
Privacy e Termini di Utilizzo
Banner
Banner
Banner

News

German Sport Guns GSG-15 calibro .22 LR

German Sport Guns, importata in Italia da Adinolfi, si è fatta conoscere nel nostro Paese grazie alla fortunata serie di repliche in calibro .22 ispirate alla leggendaria famiglia degli MP5. In seguito l'azienda tedesca ha riproposto in piccolo calibro altre armi famose, come il celeberrimo AK-47 e l'iconica 1911, e più recentemente le apprezzatissime Stg 44 e MP40 risalenti alla Seconda guerra mondiale.
Durante lo Shot Show, GSG è tornata ai giorni nostri, presentando un modello con tutte le caratteristiche dei moderni fucili d'assalto, il cui aspetto non è identico ma indubbiamente ispirato all'FN SCAR. Si tratta del GSG-15, che permette di addestrarsi all'uso dell'arma lunga anche in poligoni da arma corta o non adeguati per l'impiego del solito .223, oltre ad essere estremamente divertente per il plinking ludico. Il tutto con notevoli risparmi economici e un'ottima precisione, grazie alla canna da 16,5” con rigatura a sei principi e al rinculo praticamente inesistente.
Il funzionamento prevede la chiusura a massa, con tiro semiautomatico e scatto in sola singola azione, con un peso di sgancio in linea con quello delle armi  militari cui il GSG-15 si ispira. Il costruttore ha posto molta attenzione alla sicurezza: oltre alla sicura manuale, ci sono quelle automatiche al caricatore e anti-caduta.

Leggi tutto...

Getac potenzia il suo notebook convertibile

Getac V110 sostiene la trasformazione digitale del settore e le richieste di produttività, offre un trasferimento di dati rapido e sicuro e una maggiore efficienza del flusso di lavoro per i professionisti dei servizi che lavorano in prima linea

Getac, produttore di soluzioni mobili per diversi settori, annuncia oggi alcuni aggiornamenti sul proprio notebook convertibile rugged V110, progettato per promuovere una maggiore produttività e flessibilità per i professionisti dei servizi attivi sul campo i cui settori stanno vivendo una digitalizzazione sempre più crescente.
Rowina Lee, Vice Presidente del Global Sales & Business Development Centre di Getac Technology Corporation commenta: “Le aziende dei servizi hanno urgenza di ridurre i costi, di reagire più in fretta ai problemi, di migliorare l’efficienza operativa, di informare i clienti in tempo reale e attenersi alle norme sempre più severe in materia di sicurezza e ambiente. Le strategie di trasformazione digitale basate sulle soluzioni mobili sono in grado di offrire l’agilità, l’efficienza e la reattività necessarie per migliorare significativamente la produttività dei lavoratori sul campo e l’impegno verso i clienti. Getac ha progettato il V110 per rispondere in tempo reale a queste necessità, dotando così i lavoratori di dispositivi affidabili, robusti e sempre in funzione, in grado di sostenerli tutto il giorno in una vasta serie di compiti.”
Il V110 ha l’affidabilità e la potenza necessarie per svolgere una serie di compiti in maniera efficiente durante un interno turno. È dotato anche dei più recenti processori Intel (Intel®Kaby Lake Core™ i5 o i7), che garantiscono prestazioni di calcolo potenziate, l’uso dell’energia più efficiente e di batterie a lunga durata sostituibili durante il funzionamento per un uso ininterrotto. In questo modo, le aziende di servizi potranno accettare un numero di incarichi maggiore, svolgerli più rapidamente e fornire un servizio migliore ai clienti.

Leggi tutto...

Un weekend da ricordare per il biathlon Azzurro

Alla Coppa del Mondo di Kontiolahti (FIN) gli atleti della nazionale italiana hanno combinato velocità sugli sci e grande precisione al poligono, diventando gli assoluti protagonisti del fine settimana.
E a brillare più di ogni altra, è stata la stella di Lisa Vittozzi, che ha espresso tutto il suo talento cristallino chiudendo con un Oro di staffetta, un Argento e un Bronzo individuali, confermando lo splendido stato di forma con cui sta chiudendo la stagione.
Chiudendo a cinque secondi dalla prima classificata — la bielorussa Darya Domracheva — Lisa si è presa il Bronzo nella Sprint, dietro anche alla tedesca Franziska Hildebrand e con un solo errore nel tiro in piedi al poligono.
La rivincita per la giovane sappadina è arrivata il giorno successivo, salendo sul gradino più alto del podio assieme a Dorothea Wierer, Dominik Windisch e Lukas Hofer nella Staffetta Mista. Una vittoria che è valsa agli Azzurri anche la Coppa del Mondo di specialità.
In chiusura di competizione, nella Mass Start, Lisa Vittozzi ha messo la ciliegina sulla torta di un weekend meraviglioso, mettendosi al collo l’Argento e salendo sul terzo podio in tre giorni, il sesto stagionale.
“Un’atleta fenomenale, che non finisce mai di stupirci e che siamo certi ci regalerà ancora enormi soddisfazioni — ha commentato Marzio Maccacaro, Direttore Commerciale di Fiocchi Munizioni — Siamo davvero orgogliosi di sostenere Lisa e la nazionale azzurra di Biathlon.”

Altri articoli...
Banner

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta .

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information