Armi Corte


 


Cerca nel sito

Newsletter

Registrarsi è completamente gratuito. Compila i dati nel form sottostante.
Privacy e Termini di Utilizzo
Banner
Banner
Banner

Armi Corte

Unica nel suo genere

La pistola Ungherese Frommer Stop adotta un sistema di chiusura a lungo rinculo di canna: non si hanno altri riscontri analoghi nella produzione industriale. Questa scelta non fu casuale ma il prodotto di precise convinzioni

di Sergio Lorvik
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Recentemente un amico, che era entrato in possesso di un certo numero di armi antiche e d’epoca, ha avuto dei grossi problemi con una Frommer Stop che, bene oliata al momento di essere messa da parte, dopo anni e anni d’inutilizzo risultava, a causa dell’essiccamento dell’abbondante grasso, completamente bloccata e resistente ad ogni tentativo di smontaggio. Dopo aver provato con diversi costosi solventi di raggiungere il risultato l’amico, scoraggiato, mi ha chiesto di provvedere al miracolo di ripristinare in qualche modo la funzionalità dell’ostinato marchingegno.

continua la lettura a pag. 70 N. 54/2016

Compatta, anche sportiva

La nuova Glock 19 Gen4 FTO calibro 9x21, caratterizzata dalla filettatura della volata della canna, si è rivelata un'arma per il tiro sportivo molto divertente e versatile grazie al compensatore Toni System

di Paolo Tagini
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Dopo la presentazione della Glock modello 17 Gen4 FTO calibro 9x21, avvenuta nel 2015 e provata sul numero 47 di ARMI & BALISTICA, ci troviamo oggi ad esaminare il modello 19 Gen4 FTO, analogo a quello citato in precedenza perché, rispetto alla versione normale, monta la canna prolungata oltre il foro anteriore del carrello e filettata in volata per il montaggio di un compensatore. Dunque una Glock nata per la difesa e per l'uso di servizio che offre però la possibilità di svilupparne le caratteristiche sportive.

continua la lettura a pag. 56 N. 54/2016

Basic, ma De Luxe

La Custom II, il modello più economico fra le 1911 della Kimber, è anche disponibile in un bell'allestimento bicolore, ben equipaggiato, appartenente a una serie speciale denominata Two-Tone

di Massimo Castiglione
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

La storia della ditta Kimber è certamente più breve rispetto a quella dei “mostri sacri” americani che ben conosciamo: l’azienda fu fondata nel 1979 e iniziò la sua attività producendo carabine in calibro .22 LR. La gamma delle armi prodotte si è espansa notevolmente negli anni successivi e oggi la ditta di Yonkers (città nello stato di New York) produce carabine bolt action di un po’ tutti i calibri in numerosi allestimenti, pistole e un modello di revolver.

continua la lettura a pag. 42 N. 54/2016

Per chi ha già tutto...

Com'è fatta una 1911 senza risparmiare sui costi di lavorazione e sulle finiture? La risposta è in queste pagine: abbiamo provato il modello Falcon calibro .45 ACP della Nighthawk Custom e possiamo dire che la giovane ditta americana ha applicato alla lettera questa scelta costruttiva che, per forza di cose, risulta molto onerosa

di Paolo Tagini
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Nata nel 2012 a Berryville – città dell'Arkansas che ospita un altro costruttore di armi, Bill Wilson – la Nighthawk Custom si è imposta all'attenzione della parte più elitaria del pubblico di estimatori della 1911: anche se non produce solo questa leggendaria pistola, la Nighthawk Custom è partita proprio dal geniale progetto di J.M. Browning. Non è certo facile differenziare una nuova 1911 dal resto della produzione, che – oltre a condividere la stessa comune impostazione – proviene dai cinque continenti e copre qualsiasi segmento di prezzo: ce n'è veramente per tutti i gusti.

continua la lettura a pag. 62 N. 53/2016

Provaci ancora, Remington

Dopo l’audace ma sfortunato debutto nel settore delle pistole tascabili con il modello R51, la Remington non si è persa d’animo ed è ancora sulla breccia con una nuova creazione, l’interessante RM380

di Francesco Battista
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Assente per decenni dal settore delle armi corte, cui dopo tutto doveva l’inizio della sua leggenda, la Remington vi è ritornata da pochi anni, dapprima con una bella riproposizione della leggendaria pistola Model of 1911 e poi reinterpretando la sua raffinata modello 51 secondo le tendenze più attuali. Purtroppo questa seconda rentrée non ha avuto la fortuna della prima: il tentativo di adattare l’originale sistema di chiusura metastabile disegnato nel 1918 da John Pedersen per la Remington 51 in calibro .380 ACP alla ben più prestante cartuccia 9x19 mm Parabellum (con la previsione di impiegare anche il .40 S&W) non si è infatti rivelato fattibile e la nuova R51 è scivolata rapidamente e senza troppo clamore nell’oblio…

continua la lettura a pag. 56 N. 53/2016

Altri articoli...
Banner

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta .

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information