Cerca nel sito

Newsletter

Registrarsi è completamente gratuito. Compila i dati nel form sottostante.
Privacy e Termini di Utilizzo
Banner
Banner
Banner

Coltelli

Un Fox per Zanin

All’inaugurazione del nuovo negozio “Be Tactical” ad Imperia, il titolare Alessandro Zanin ha presentato il nuovo Recon, coltello da lui disegnato e prodotto dalla Fox di Maniago. In queste pagine ve ne parliamo con il suo progettista

di Paolo Princi
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Alessandro Zanin è nato ad Imperia nel 1969 e fin da ragazzino si è appassionato ai coltelli, in particolare a quelli da combattimento e in dotazione ai reparti militari. Crescendo la passione si è trasferita alle arti marziali e in seguito alle armi da fuoco. Negli anni ha avuto modo di apprendere gli insegnamenti della scuola di Aikido del Maestro Tada-Hosokawa-Fujimoto, conseguendo nel 2008 il 1° Dan. Ha avuto la fortuna di poter partecipare a vari corsi tenuti da istruttori militari del calibro di Chuck Taylor e Frank Cucci i quali gli anno dato una ottima base per ciò che riguarda il tiro tattico e la difesa armata, tecniche che perfezionerà negli anni con intense sedute al poligono e specializzandosi nell’utilizzo delle più note piattaforme (AR-15, MP5 e combat shotguns).

continua la lettura a pag. 98 N. 38/2015

Il moderno Parang firmato Ken Onion

Ideato dal designer e coltellinaio di successo, Ken Onion, famoso per le numerose collaborazioni con il mondo della coltelleria industriale, l’Halfachance è la versione moderna del Parang del sud-est asiatico

di Alessandra De Santis
www.knives-reviews.eu

La cultura delle lame è da sempre molto radicata nello stile di vita delle popolazioni dell’arcipelago indonesiano, che vanta una varietà di machete e spade tradizionali molto vasta. Con il termine Parang le popolazioni Malesi indicano generalmente il machete da giungla, strumento di utilità quotidiana molto diffuso per la vita nella foresta pluviale.
Come spesso accade quando si parla delle lame tradizionali di questi luoghi, esistono numerose varianti associate allo stesso machete, con forme che differiscono da regione a regione, talvolta anche in modo sostanziale; in particolare la lama dell’Halfachance sembrerebbe trarre spunto da una tipologia di Parang molto diffusa nello stato di Sabah dell’isola del Borneo malese, la cui peculiarità è data dal filo convesso e dalla lama che diventa più larga e pesante verso la punta.
L’Halfachance è uno dei primi machete prodotti dalla CRKT, insieme al Chanceinhell, entrambi presentanti nel 2014 tra i prodotti della linea survival della rinomata ditta di Tualatin (Oregon, USA).

continua la lettura a pag. 94 N. 38/2015

Capostipite aggiornato

L’Alpha, uno dei primi modelli della linea tattica della Kizlyar Supreme, è stato rilanciato nel 2014 con alcune novità. A riprova dell’impegno e della dinamicità della giovane ditta russa, sempre orientata verso il miglioramento qualitativo dei suoi prodotti, numerosi modelli hanno subito dei cambiamenti e delle migliorie nel corso degli anni, soprattutto legate alla scelta dei materiali e alle tecniche di produzione

di Alessandra De Santis
www.knives-reviews.eu

Il nuovo modello Alpha, capostipite della serie tattica della Kizlyar Supreme, è ora disponibile anche con lama combo, con seghettatura parziale verso il tallone, a differenza del predecessore che era invece disponibile solamente con il filo piano.
Il design full tang del coltello è rimasto invariato rispetto alla prima generazione: la lama drop point, con biselli hollow e un falso controfilo, ha una lunghezza di 15 cm ed uno spessore di 4,75 mm. È realizzata in acciaio D2, durezza 58-60 HRc, con trattamento superficiale anti-riflesso grigio al nitruro di titanio (ottenuto mediante PVD – Physical Vapour Deposition), ma disponibile anche in versione satinata, nera e in acciaio AUS-8.
Sul dorso della lama è presente una godronatura non troppo aggressiva, e il coltello è dotato di un ramo di guardia di circa 7 mm.

continua la lettura a pag. 114 N. 37/2015

 

Lama pieghevole, robustezza da fisso

Dopo il successo della prima versione prodotta nel 2006 dall’Extrema Ratio su commissione del 185° Reggimento R.A.O., l’omonimo coltello rinnova le sue forme con la nuova versione, la RAO II

di Alessandra De Santis
www.knives-review.eu

Il predecessore era stato ideato e sviluppato come dotazione del Reggimento Ricognizione ed Acquisizione Obiettivi, (R.R.A.O), reparto che si è costituito nel 1941 come 1° Reggimento Paracadutisti alla scuola di Tarquinia e che nel ’42 ha assunto la denominazione 185° Reggimento Paracadutisti “Folgore”.
La componente operativa di questo reparto è altamente specializzata ed è in grado di agire in condizioni di assoluto isolamento, in completa autonomia per svariati giorni, e di sopravvivere e combattere in ambienti altamente ostili. Gli Acquisitori svolgono compiti sia a livello strategico che tattico, conducendo operazioni di infiltrazione occulte oltre le linee nemiche per osservarne l’entità delle forze in gioco, acquisire obiettivi e dirigere il fuoco alleato (aereo, navale e terrestre) per la loro neutralizzazione. Proprio per la tipologia e modalità di operazioni che svolgono, il motto del R.R.A.O. è “Videre nec Videri”, vedere senza essere visti.

continua la lettura a pag. 98 N. 36/2015

L’evoluzione dell’affilatura a pietra

Nominato al Blade Show “Accessorio dell’anno” per due anni consecutivi (2009-2010) e vincitore del Kitchen Innovations® 2014 Award per gli affilatori professionali da cucina, il Wicked Edge Precision Knife Sharpner ha rivoluzionato il mondo dell’affilatura professionale e non

di Alessandra De Santis
www.knives-reviews.eu

Nel corso degli anni abbiamo avuto modo di testare diversi sistemi di affilatura, da quelli elettrici alle pietre di vario tipo (con o senza guide), e difficilmente abbiamo potuto riscontrare una combinazione di precisione, efficienza, versatilità e ripetibilità di affilatura come nel Wicked Edge.
Gli appassionati di coltelli, così come i collezionisti, sanno quanto a volte può essere stressante dover affilare un coltello di valore, con il timore di rovinare il filo o l’eventuale finitura superficiale della lama. Con il sistema Wicked Edge, molti di questi problemi vengono efficacemente risolti.
Il sistema è stato concepito in modo tale da consentire di realizzare una sorprendente affilatura a rasoio omogenea su tutta la lunghezza della lama ed è estremamente versatile, consentendo di regolare l’angolo di affilatura e di poterlo impiegare su coltelli di svariate lunghezze e spessori di lama.
In molti casi il coltello dopo essere stato affilato con questo sistema, arriva a tagliare meglio di quanto facesse in origine, appena uscito dalla confezione.

continua la lettura a pag. 94 N. 35/2014

Altri articoli...

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta .

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information