Cerca nel sito

Newsletter

Registrarsi è completamente gratuito. Compila i dati nel form sottostante.
Privacy e Termini di Utilizzo
Banner
Banner
Banner

BALISTICA IMPERFETTA

Se la scienza della balistica terminale può essere considerata imperfetta, l’effimero quanto osannato potere d’arresto certamente lo è! Gli effetti dei proiettili sparati nel corpo umano sono imprevedibili e il presente articolo ne offre un saggio.

Di Tony Zanti
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Nella balistica terminale, ossia quella branca della scienza della balistica che studia gli effetti dei proiettili d’arma da fuoco sui corpi animati, quindi, specificamente sul corpo umano, grande potere idiomatico assumono alcuni termini roboanti, quali: “potere d’arresto”, “cavitazione temporanea” e “deposito dell’energia”. I suddetti termini posseggono tratti e significati che si prestano a varie interpretazioni, a volte contrastanti tra loro. Come al solito, dobbiamo distinguere tra i dati scientifici – o quelli che si suppongono essere tali – e i fenomeni dettati dall’immaginario collettivo. I dati di fatto, poi, ossia quelli che sono oggettivamente osservabili nelle vasche degli obitori, sono decisamente contrastanti con le ipotesi e le congetture antecedenti l’accertamento dei fatti.

continua la lettura a pag. 62 N. 38/2015


Banner

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta .

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information