Cerca nel sito

Newsletter

Registrarsi è completamente gratuito. Compila i dati nel form sottostante.
Privacy e Termini di Utilizzo
Banner
Banner
Banner

Fucile d’assalto, abiti civili

La versione commerciale dell'Heckler & Koch G-36 Subì varie modifiche estetiche per ottemperare alle leggi europee e tedesche: venduto sui mercati civili come SL8, è una realizzazione di grande livello, degna di una delle tradizioni armiere che hanno contribuito a scrivere la storia delle armi moderne in Europa

di Carlo Cattaneo Della Volta
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Prima parte: descrizione
L’esercito tedesco aveva previsto di sostituire il fucile G-3, in calibro 7,62 Nato, con il futuristico Heckler & Koch G-11 – che sparava un altrettanto innovativo munizionamento senza bossolo in calibro 4,7x33 – senza passare per un fucile in calibro 5,56 Nato.
Purtroppo l’arma fu pronta per essere fornita alla Bundeswehr contemporaneamente al crollo del muro di Berlino e relativa fine della guerra Fredda. Quindi la sua adozione fu sospesa, perché non era più necessario avere un’arma così innovativa e soprattutto costosa, dato che il governo tedesco non doveva più preoccuparsi dell’invasione dei “cugini” dell’Est, semmai di accoglierli in una Germania unita.

continua la lettura a pag. 48 N. 28/2014

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta .

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information