Cerca nel sito

Newsletter

Registrarsi è completamente gratuito. Compila i dati nel form sottostante.
Privacy e Termini di Utilizzo
Banner
Banner
Banner

Una gemma dal gelo

La ‘sorella scandinava’ della Browning modello 1903 fu scelta dall’esercito svedese proprio per le eccellenti caratteristiche di funzionamento nei climi e nelle condizioni più avverse. Il calibro 9 Browning Long, nonostante sia balisticamente inferiore al 9 Parabellum, vanta prestazioni di tutto rispetto

di Paolo G. Motta
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Nel 1914 le truppe tedesche del Kaiser Wilhelm II invasero il Belgio sulla spinta del Schiefflen-Plan ideato dal Generalfeldmarschall Alfred Graf von Schlieffen nel 1905. L’arrivo ‘degli unni’ pose fine alla fornitura da parte della Fabrique Nationale di Herstal delle pistole modello 1903 che gli svedesi avevano adottato nel 1907 proprio come modello 1907; ne erano già state consegnate diecimila e per completare la dotazione fu necessario farle costruire dalla scandinava Husqvarna che godeva fama di eccellente capacità tecnica.
Fu giocoforza aspettare fino al 1917 per avere la fabbricazione effettiva, che continuò fino agli anni Trenta, anche se ancora nel decennio successivo se ne assemblarono esemplari con parti di ricambio. La produzione totale dovrebbe aggirarsi sui 60-70mila pezzi. La 1907 ritornò in servizio negli anni Ottanta in attesa della Glock, perché molte pistole m/40 (la finlandese Lahti L-35) e P.38 mostravano preoccupanti segni di fatica…
Gli svedesi avevano adottato la FN 1903 in calibro 9 Browning Long dopo una dura selezione che privilegiava la capacità di funzionamento in ambiente artico: nelle prove la FN si rivelò leggermente inferiore alla Luger per quanto riguardava la precisione ma la surclassò invece sotto l’aspetto della affidabilità.
La nuova pistola andava a sostituire la rivoltella tipo Nagant calibro 7,5 Svedese, un’arma tanto ben fatta quanto dotata di una cartuccia – praticamente uguale al 7,5 Svizzero – anemica e del tutto inadatta a un uso militare (si veda al riguardo quanto abbiamo scritto nel numero 21 di Armi & Balistica).
La FN 1903 era una creatura del genio di John Moses Browning. Era stata partorita intorno al 1900 per rispondere alla esigenza della Colt di avere un’arma tascabile (la Colt Automatic Pocket .32) e della Fabrique Nationale di una pistola da guerra: ‘pantografando’ lo stesso progetto, Browning creò così due pistole di successo in due categorie diverse.

continua la lettura a pag 72 del N. 23/2013

Banner

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta .

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information