Cerca nel sito

Newsletter

Registrarsi è completamente gratuito. Compila i dati nel form sottostante.
Privacy e Termini di Utilizzo
Banner
Banner
Banner

Anche senza piombo

Grazie all'attento impiego delle tecnologie moderne è stato possibile superare il problema della proibizione del metallo pesante per eccellenza anche nella realizzazione delle palle per cartucce da fucile rigato. Vediamo come funzionano

di Pompeo Scalorbi

Nel 1985 Randy Brooks, titolare della Barnes, concepì il primo proiettile monolitico espansivo che chiamò X Bullet. Fu ottenuto lavorando una barra di rame dal pieno. Questo materiale offriva particolari caratteristiche di tenacità e nello stesso tempo consentiva di mettere fuori gioco il piombo, un “metallo pesante” considerato particolarmente inquinante. La sua concezione associa le caratteristiche di penetrazione tipiche dei proiettili monolitici solidi con le prestazioni dei proiettili espansivi che grazie alla loro deformazione scaricano tutta la loro energia sul bersaglio.

continua la lettura a pag. 108 N. 75/2018

Banner

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta .

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information