Cerca nel sito

Newsletter

Registrarsi è completamente gratuito. Compila i dati nel form sottostante.
Privacy e Termini di Utilizzo
Banner
Banner
Banner

Comunicato stampa Charme-Fiocchi

Charme III ha annunciato nello scorso mese di gennaio l’acquisizione del 60% di Fiocchi Munizioni S.p.A. Di seguito pubblichiamo il testo del comunicato ufficiale congiunto pervenuto in redazione.

Charme III annuncia l’acquisizione del 60% di Fiocchi Munizioni S.p.A. (“Fiocchi”) in partnership con la famiglia Fiocchi, che reinveste al 40%. Fiocchi, fondata nel 1876 ed oggi giunta alla quinta generazione, è tra le società leader a livello mondiale nella produzione e commercializzazione di munizioni di piccolo calibro in plastica e in metallo dal posizionamento premium e ad uso principalmente sportivo e leisure, in particolare nei settori che includono tutte le competizioni di tiro di precisione, la caccia e, per una parte minore, la sicurezza pubblica e privata.
Con oltre 600 dipendenti e ricavi superiori ad euro 180 milioni nel 2017, Fiocchi è un’azienda a capitale privato detenuta dalla famiglia Fiocchi tramite la holding Giulio Fiocchi S.p.A.. La società opera su scala globale producendo nella storica sede di Lecco e nel sito produttivo di Springfield (Missouri). In particolare gli Stati Uniti, in cui Fiocchi opera con successo da oltre 35 anni attraverso una presenza consolidata, rappresentano non solo il primo mercato mondiale del settore ma anche il mercato più importante per l'azienda in cui sono stati realizzati oltre il 50% dei ricavi 2017.
Fiocchi da sempre si contraddistingue per una forte capacità di innovazione ed un consolidato know-how industriale, grazie al quale è in grado di sviluppare internamente con innovativi processi industriali il proprio portafoglio prodotti di alta qualità realizzato attraverso una tecnologia proprietaria in tutte le fasi produttive più ad alto valore aggiunto. Grazie ad una credibilità maturata in oltre 140 anni di attività, Fiocchi è riconosciuta a livello mondiale per la propria affidabilità e le alte prestazioni dei propri prodotti riscontrabili dai numerosi successi sportivi con oltre 15 titoli olimpici nelle più recenti olimpiadi estive ed invernali in discipline dall’alta tecnica quali ad esempio il tiro a volo, lo skeet, il trap, il double trap e il biathlon, oltre anche ai numerosi titoli mondiali e nazionali.


L’acquisizione della maggioranza da parte di Charme III avviene nel segno della continuità societaria e manageriale. La nuova holding è stata denominata FCC S.p.A. (Fiocchi con Charme), ed è controllata al 60% da Charme III, fondo di private equity pan-europeo a matrice fortemente industriale con una dotazione pari a euro 650 milioni e uffici a Milano, Londra e Madrid. Il residuo 40% è detenuto da Giulio Fiocchi S.p.A., con un reinvestimento fondato sul mantenimento di una significativa partecipazione nel nuovo gruppo da parte della famiglia Fiocchi. Dal punto di vista manageriale, Stefano Fiocchi è stato confermato Presidente e Amministratore Delegato di Fiocchi.
Matteo di Montezemolo, CEO dei Fondi Charme ha così commentato: "Fiocchi rappresenta una grande opportunità di investimento per Charme III in uno dei leader mondiali di settore, che opera con un brand eccellente, un know-how proprietario unico e con prodotti di alta qualità caratterizzati da un forte contenuto di innovazione. Questi sono gli elementi distintivi che caratterizzano da sempre la strategia di investimento dei Fondi Charme e che sono alla base del supporto strategico e operativo che daremo a Fiocchi per realizzare il suo ambizioso e condiviso piano di crescita internazionale".
Luigi Sala, Presidente dei Fondi Charme e di FCC S.p.A. ha cosi commentato: “Il nostro investimento in Fiocchi rappresenta un’operazione industriale, tipica dei Fondi Charme, a supporto di un’azienda a capitale familiare. Il nostro obiettivo è infatti accompagnare Fiocchi nel suo piano di espansione globale, in partnership con la famiglia, favorendo una nuova fase di sviluppo strategico nella quale metteremo a disposizione dell’azienda sia le risorse necessarie per la crescita che il nostro consolidato network internazionale”.
Stefano Fiocchi, Presidente e Amministratore Delegato di Fiocchi, ha così commentato: “Grazie alla partnership con Charme III, Fiocchi prevede di continuare nel proprio percorso di sviluppo a livello globale, avviando una rilevante fase di crescita a partire dal 2018 fondata su un nuovo piano industriale e di investimenti anche relativi alla sede storica di Lecco. L’obiettivo dell’operazione è permettere a Fiocchi di rafforzarsi ulteriormente a livello strategico, industriale e finanziario, senza evidentemente pregiudicare i livelli occupazionali, per seguire al meglio lo sviluppo del mercato previsto in ambito USA ed internazionale e raggiungere nel medio termine la quotazione in Borsa in uno dei nostri mercati di riferimento”.
Michele Preda, Presidente di Giulio Fiocchi S.p.A., ha così commentato: “Con la famiglia Fiocchi, siamo molto soddisfatti del progetto di partnership con Charme III che rappresenta uno dei fondi di investimento leader a livello pan-europeo che ha già così ben dimostrato, nei suoi precedenti investimenti in primarie aziende familiari italiane, di saper coniugare il raggiungimento di chiari obiettivi industriali con la salvaguardia della storia ed i valori di ciascuna azienda.”
* * *
Charme III è stata assistita da Lazard in qualità di advisor finanziario, da Gatti Pavesi Bianchi Studio Legale, da Alix Partners per la due diligence di mercato e di business, da Deloitte per la due diligence contabile e finanziaria e da Spada Partners per gli aspetti fiscali. Banca IMI, UniCredit e BPM hanno curato il finanziamento dell'acquisizione, assisititi da Clifford Chance Studio Legale. Giulio Fiocchi S.p.A. è stata assistita da Partners S.p.A. in qualità di advisor finanziario e da Bird&Bird Studio Legale. Il closing è stato curato dallo Studio Notarile Zabban-Notari-Rampolla e Associati.
Milano/Lecco, 10 gennaio 2018

I Fondi Charme
I Fondi Charme sono stati creati nel 2003 da Luca e Matteo di Montezemolo e sono caratterizzati da una combinazione unica di investitori istituzionali e investitori dalla matrice fortemente industriale. La dotazione complessiva cumulata a partire dalla costituzione di Charme I è stata superiore ad euro1 miliardo. I Fondi Charme sviluppano investimenti industriali di lungo periodo in società dal forte potenziale di crescita e di sviluppo internazionale.
Charme III, con una raccolta complessiva di euro 650 milioni, è stato lanciato fra il 2015 e il 2016 con un focus di investimento pan-europeo, in particolare su Italia, Regno Unito e Spagna. Charme III è rivolto ad aziende ad alto potenziale di crescita e sviluppo internazionale il cui valore è compreso fra euro100 milioni ed euro 500 milioni, nelle quali Charme III intende agire come il partner di riferimento per quelle famiglie imprenditoriali e quei team manageriali che vogliono cogliere nuove opportunità di sviluppo sia attraverso investimenti mirati ad una crescita organica sia attraverso investimenti strutturati per operazioni di M&A e di rafforzamento del proprio capitale volti a consolidare la propria leadership.
Gli investimenti principali dei Fondi Charme I e II includono nei beni di lusso Poltrona Frau Group (leader globale nel design di alta gamma), nella tecnologia Octo Telematics (leader mondiale nella telematica assicurativa) e nel biomedicale Bellco (produttore di dispositivi per la filtrazione del sangue).
Charme III ha effettuato ad oggi 6 investimenti tutti di maggioranza. In particolare due in Spagna in Igenomix (leader mondiale nella diagnostica genetica prenatale) e in Valtecnic/Ibertasa (attiva nel settore dei servizi immobiliari, in particolare delle perizie e valutazione immobiliari per il sistema bancario); due investimenti nel Regno Unito in JD Classics (attiva nel restauro, commercializzazione e gestione di auto d’epoca sia stradali che da competizione) e in Witherslack (fra i leader di mercato UK nel settore dell’education, in cui lo UK è storicamente uno dei leader mondiali per know-how ed expertise specializzato); ed un investimento in Italia in ATOP (attiva nel settore dell’automazione industriale per la produzione di motori elettrici nel settore automotive ed e-mobility).
Per ulteriori informazioni si veda il sito www.charmecapitalpartners.com

Banner

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta .

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information