Cerca nel sito

Newsletter

Registrarsi è completamente gratuito. Compila i dati nel form sottostante.
Privacy e Termini di Utilizzo
Banner
Banner
Banner

Cannocchiali termici Trail da Pulsar

Con i nuovi cannocchiali termici della serie Trail, importati in Italia da Adinolfi, Pulsar ha unito la sua lunga esperienza nella fabbricazione di ottiche, sistemi di visione notturna e visori termici. Come sui modelli Helion, il sensore è un microbolometro di ultima generazione ad altissima definizione, con risoluzione di 640x480 pixel per la serie XP, e 384x288 pixel per la serie XQ.
Grazie allo schema ottico ridisegnato, con lenti asferiche in germanio, e al display AMOLED, anch'esso da 640x480 pixel, le immagini sono straordinariamente nitide e particolareggiate. La frequenza di refresh di ben 50 Hz fa sì che anche osservando bersagli in rapido movimento non compaiano mai scie, e l'immagine nell'oculare non sia mai in ritardo rispetto alla realtà.
I Trail sono concepiti per il montaggio sull'arma. Per questo possiedono alcune caratteristiche specifiche, come il giroscopio-accelerometro integrato, in grado di rilevare inclinazioni superiori a 5°, segnalandole al tiratore mediante frecce. Sfruttando questo sensore è possibile settare lo spegnimento automatico quando l'arma si trovi in posizione incompatibile con l'impiego, ad esempio quando l'angolo verticale sia superiore ai 70° o quello orizzontale sia maggiore di 30°. Per il puntamento è possibile scegliere fra ben dieci reticoli digitali, per una rapida acquisizione e per avere il contrasto ideale col bersaglio. Inoltre è possibile memorizzare tre diversi profili di taratura arma-munizione, con differenti reticoli, a cinque diverse distanze.
Due le lunghezze focali disponibili, 50 e 38 millimetri, che a seconda del sensore cui sono abbinate si traducono
in diversi fattori di ingrandimento, cui va sommato lo zoom digitale. Molto utile la modalità Picture-in-Picture, che aumenta la precisione offrendo un'immagine ingrandita dell'area del reticolo nella parte superiore del display, ma occupandone solo un decimo, conserva un ampio campo visivo.Come altri apparecchi Pulsar, anche i Trail dispongono di tre reticoli stadiametrici per la stima immediata della distanza dei bersagli che siano di dimensioni note. Per la lepre si presuppongono 30 centimetri, per il cinghiale 70, mentre per il cervo (o la figura umana) 170 centimetri. È possibile individuare i bersagli a grande distanza: quasi un chilometro e mezzo per i modelli con lente con lunghezza focale 38 millimetri, quasi due per quelli con obiettivo da 50 millimetri.

Il corpo dello strumento, in polimeri antiurto, è disegnato in modo da integrarsi al meglio con l'arma, offrendo la massima ergonomia e la giusta distanza tra oculare e occhio del tiratore, in modo da risultare sicuro anche in caso di tiri con forti inclinazioni. Inoltre è estremamente resistente agli shock, in grado di sopportare il rinculo di calibri fino al .375. L'oculare ha la protezione in gomma e la lente frontale in germanio è coperta da un tappo ribaltabile. Un visore termico rileva il calore e lo traduce in
immagini in base alla differenza di temperatura fra il bersaglio e lo scenario. È quindi in vantaggio anche rispetto ai visori notturni, soprattutto in condizioni
meteo sfavorevoli come nebbia, pioggia battente e neve. Tutte situazioni in cui i Trail sono perfettamente a loro agio, grazie alla certificazione secondo lo standard IPX7: possono essere immersi in acqua senza rischi a 1 metro di profondità per 30 minuti e funzionano perfettamente da -25 °C a +50 °С.
L'uso è semplicissimo: l'interfaccia è intuitiva e tutto si comanda con quattro pulsanti posti superiormente, più un tasto d'accensione laterale. Ben disposti e facilmente distinguibili al tatto, non richiedono di interrompere l'osservazione per variare le impostazioni. Inoltre viene fornito un controllo wireless applicabile sull'astina dell'arma per comandare il cannocchiale senza spostare la mano debole dalla posizione di tiro.Grazie al sistema di registrazione integrato, i Trail
possono salvare immagini e video nella memoria interna, che possono essere trasferiti su altri dispositivi via cavo o sfruttando il modulo Wi-Fi integrato, con il quale è anche possibile connetterli a dispositivi mobili Android e iOS: usando l'app Stream Vision si potranno condividere le immagini in real time, comandare
l'apparecchiatura a distanza, avviare uno streaming Youtube. La stessa applicazione si usa per scaricare gli aggiornamenti software.
I sensori termici non raffreddati richiedono di tanto in tanto la calibrazione. Per evitare che avvenga al momento sbagliato, oltre alla modalità automatica è possibile scegliere anche quella semiautomatica o manuale per ridurre sensibilmente i disturbi tra una calibrazione e l'altra.
Il corpo dei Trail integra un dissipatore che previene il surriscaldamento del sensore. Il sistema è alimentato da pacchi di batterie a sgancio rapido, ricaricabili anche quando collegati allo strumento. Il pacco standard offre otto ore di uso continuato e può essere sostituito con una versione maggiorata o un adattatore per l’impiego di batterie AA o CR123. Nella confezione sono presenti un pacco batterie e relativo caricatore, un cavo USB, il controllo remoto, una slitta Weaver, una chiave a brugola, il panno di pulizia, il manuale, la garanzia e la custodia per il trasporto.
Importato da: Adinolfi Srl – www.adinolfi.com

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Banner

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta .

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information